Ci siamo quasi. E’ tutto pronto. Il 9 maggio è vicino e noi dell’Organismo Italian Identity saremo fra i protagonisti. Marco Masselli, il nostro ideatore, sarà all’Aperitivo relazionale del 9 maggio 2017 insieme a Marco Camuccio, presidente del team Comitato Nazionale Made In Italy del Gruppo Giovani Imprenditori 2014-2017. Sarà l’occasione perfetta per dare risalto a Mappiamo l’Italia e a Italian Identity Index, il sigillo del saper fare italiano che esalta l’unicità del professionista operante sul territorio nazionale. A proposito dell’evento che avrà luogo nella cornice di Presso, a Milano, vi riportiamo qui di seguito il comunicato stampa ufficiale.

Il Gruppo Giovani di Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza organizza, in collaborazione con l’Organismo Italian Identity, un evento volto alla promozione del progetto Mappiamo l’Italia e Italian Identity Index, presentato ad Expo 2015 dal team del Comitato Nazionale Made In Italy del Gruppo Giovani Imprenditori 2014-2017 presieduto da Marco Camuccio. A questo seguirà, il 9 maggio 2017 a partire dalle 19, un aperitivo relazionale nella location Presso di Porta Nuova, in Via Marco Polo 9 a Milano.

In occasione della Fiera di TuttoFood, il Gruppo Giovani Imprenditori di Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza rappresentato da Jacopo Moschini – membro del suo Consiglio Direttivo e del Comitato Nazionale Giovani Imprenditori Made in Italy 2014-2017 – presenta “L’aperitivo relazionale dal gusto tutto italiano”.

Evento che punta a dare visibilità a Mappiamo l’Italia, portale dedicato alle imprese e supportato fin dal suo inizio dal Gruppo Giovani di Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza, che incoraggia – attraverso la condivisione di un database di giovani aziende che rappresentano l’eccellenza italiana nel mondo, l’interazione fra imprese la promozione nazionale ed internazionale, la scoperta di nuovi clienti, fornitori e partnership.

L’aperitivo relazionale rappresenta non solo un’occasione di networking tra i Giovani Imprenditori di Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza e gli imprenditori aderenti al TuttoFood, ma anche un’opportunità per interpretare al meglio le future dinamiche di mercato.

Si discuterà dell’evoluzione del progetto attraverso l’intervento dei principali attori che hanno contribuito, e contribuiranno, allo sviluppo di Mappiamo l’Italia e Italian Identity Index, nato con l’intento di creare una community  tra gli imprenditori coinvolti in quel “saper fare” italiano, forte del marchio della cultura e della tradizione Made in Italy ed inteso nella sua accezione più internazionale.

Mappiamo l’Italia vede un suo ulteriore sviluppo grazie alla sinergia con il progetto integrato Italian Identity Index, evoluzione di un servizio che mira ad accogliere e aumentare la visibilità degli ambasciatori dell’italianità, tra i quali verranno selezionati i candidati a ricevere l’Italian Identity Award, il più alto riconoscimento di italianità. Un premio destinato ai brand e agli operatori dell’ecosistema del Made in Italy, che con la loro passione e lungimiranza contribuiscono a dare forza all’Identità Italiana nel mondo. Il premio viene assegnato sulla base di una preselezione effettuata all’Osservatorio Made In e conferito dal Comitato Tecnico Scientifico di Italian Identity.

A sostenere e aumentare la solidità del progetto, la partnership con RINA Services S.p.A., società leader nei servizi di verifica e certificazione, eAgroqualità S.p.A, società di certificazione specializzata nel settore agroalimentare. Italian Identity Index è infatti, grazie a un controllo su matrice di risk based, l’unico indice verificato.

“Mappiamo l’Italia è un progetto in cui abbiamo creduto fortemente: quello di raggruppare per filiera, in un database, tutti i settori industriali riuniti sotto una certificazione Made in Italy è stato uno strumento efficace, che ha permesso di aumentare la conoscenza e l’interazione fra imprese, oltre che regalare un’opportunità di visibilità alle stesse a livello territoriale e soprattutto internazionale”, afferma Jacopo Moschini membro del comitato made in Italy 2014  2017. “Fin dalla nascita di Mappiamo l’Italia, il nostro intento è stato quello di puntare ad una struttura e a una comunicazione affascinante, vivace ed elegante, giocando sulla personalità della brand identity attraverso linee, colori e sfumature volte a rimandare con l’immaginario all’energia e alle eccellenze tipiche della nostra terra e dei suoi prodotti”.

Non è stato semplice, ma ce l’abbiamo fatta, racconta Marco Camuccio, Presidente del Comitato Made in Italy dei GI Confindustria. Ci siamo cercati, trovati e infine uniti in una community vivace e attiva. Abbiamo fatto squadra e siamo andati a caccia di altri professionisti che la pensino come noi, pronti a tutto pur di tutelare e promuovere il Made in Italy nel mondo.

“Valorizzare il made in Italy è da sempre un obiettivo dei Giovani Imprenditori di Assolombarda dichiara Mattia Macellari Presidente Gruppo Giovani Imprenditori di Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza, con enorme piacere ospitiamo la tappa Milanese di Mappiamo l’Italia cogliendo l’occasione di ospitare tanti GGI di altre territoriali. “